sabato 9 novembre 2019


Storie di Lomellina......

Un pomeriggio a Sant'Albino a Mortara.....

Video di Simone Tabarini.


VIDEO

La spinta di vivere una relazione più completa a 360° con il proprio pappagallo è............


sempre più forte, perchè si è maggiormente sensibili a migliorare la vita dei nostri amici-pappagalli che sono con noi. 
Il volo libero, meglio conosciuto come “FREE FLIGHT” anche nel nostro Paese si è largamente diffuso ed è sempre più presente in ogni nostra regione d’Italia: molto spesso vediamo, nei vari gruppi delle piattaforme Social, pappagalli in volo libero, spesso purtroppo a discapito della loro sicurezza .

Sapientoni e finti esperti si trovano in ogni situazione e ambiente: ovviamente anche l’ambiente “pappagallaro” non è immune a questa piaga; ed ecco che basta mettere in volo un pappagallo per titolarsi "esperti" e mettersi ad insegnare. Peccato che poi si assiste a vere e proprie battute di ricerca dei propri pappagalli per campi, cascine, alberi per giorni e notti. 

Sapientoni ed esperti  volano senza alcuna forma di sicurezza come ad esempio GPS e telemetria, mettendo a rischio la vita dei pappagalli ...per poi finire a cercare tra gli alberi, palazzi, condomini ed utilizzare i Social per inserire post di ricerca.

I trainer insegnano il rispetto verso il pappagallo: il volo in sicurezza sempre perchè, purtroppo la fortuna o il “volo a culo” non sono mai una certezza né tanto meno una sicurezza e quando decidiamo di mettere in volo un pappagallo dobbiamo impegnarci, SEMPRE, ad abbattere il più possibile i rischi che inevitabilmente con il volo libero con i nostri amici-pappagalli si presentano.


Quando decidete di seguire un percorso di volo libero con il vostro compagno alato chiedete alla persona a cui  vi affidate quanti pappagalli ha messo in volo, chiedete cosa ne pensa del volo libero in sicurezza, non abbiate paura di fare domande, andate a vedere come vola, con che specie vola...e se vola in sicurezza.



POI DECIDETE.


Buon volo.

mercoledì 6 novembre 2019

In questi giorni leggo alcuni post sui Social che alludono in modo inequivocabile alla mia persona  e riguardano tutti lo stesso concetto ovvero:


STAI A “ROSICÀ”.


Questo modo colloquiale di dire, è una forma dialettale tipicamente romana che si riferisce ad una particolare condizione psicofisica di un soggetto, talune volte usata in modo popolano, da chi non conosce molto la lingua italiana e ha la necesità di essere un po' più notato o essere simile a personaggi pubblici che utilizzano quel tipo di linguaggio, ma cerchiamo di capire qual é il suo significato. 

Una persona rosica quando è invidiosa, quando non ottiene qualche cosa che un'altra persona riesce ad ottenere oppure una persona rosica quando presa dall’invidia si autodistrugge logorandosi giorno dopo giorno per come si é evoluta una situazione. 

E quindi io dovrei rosicare (immagino) per il Raduno del Sud?

Questa mia ipotetica condizione psicofisica, fosse vera, è proprio bella! 
Facciamo i conti osservando le immagini dell'evento e presentiamo uno ad uno i volatori presenti:

1)         Oliver messo in volo attraverso  un percorso da me condotto. 
 2)        Greace messa in volo attraverso un percorso da me condotto. 
 3)        Zara   messa in volo attraverso un percorso da me condotto. 
 4)        Roma  messa in volo attraverso un percorso da me condotto. 
 5)        La  Ara Militaris messa in volo attraverso un percorso da me condotto. 
6)        Roy (Ara Arlecchino ) messo in volo direttamente da me, in un secondo tempo ho       fatto un percorso di affiancamento con  il proprietario che lo voleva cedere.
7)       FLY messo in volo direttamente da me e poi fatto un affiancamento con il proprietario.

Al raduno erano presenti altri pappagalli messi in volo sempre da me, di cui al momento mi sfugge il nome, ma che ho riconosciuto attraverso la presenza dei loro compagni-umani ad esempio Lua, Antonio.

Al momento mi sfugge anche il motivo per il quale dovrei rosicare: al raduno sono stato invitato come pure l’Associazione Pappagalli in Volo, ma avendo fatto, da meno di un mese, un raduno a Roma, io ho ringraziato ma ho ripiegato per altri impegni già presi. Aggiungiamo che dovrei rosicare perchè era presente la TV locale? Manco per niente, o forse perchè erano presenti personaggi che furono famosini negli anni '80? Siamo rivolti ormai al III Millennio... la Vita corre ragazzi miei e le mode passano! 

Una cosa, se proprio la si vuole rimarcare, mi ha dato fastidio: ascoltare l' intervista rilasciata da alcuni partecipanti ed ascoltare delle bugie. Ma si sa... Quando non si è abituati a raccontare la verità, la menzogna viene facile, peccato che con il tempo vengono sempre scoperte. 

Tre anni fa ho portato il volo libero con i pappagalli in Italia. 

Sembra essere passato tantissimo tempo, ma prima, quelli che oggi volano con i loro pappagalli guardavano i video degli stessi volare su You Tube ricordatelo questo! 

Sono gli stessi che ora si etichettano come “ESPERTI” e manco sapevano cosa fosse un pappagallo e ora sono esperti...esperti, peccato che gli esperti che hanno organizzato il Raduno del Sud hanno i pappagalli messi in volo da Ranzan Gianluca, ecco... 
questi sono gli esperti italiani del volo libero.

Buon Volo.

martedì 5 novembre 2019


Ex commercianti ora stanno aiutando a proteggere .......



Salva e aiuta i pappagalli in via di estinzione ..
Il giacinto (Anodorhynchus hyacinthinus) ..



per pochi dollari in più..la gente nel nord-est del Brasile ha intrappolato i pulcini per il commercio di animali domestici per decenni, ma alcuni ex commercianti ora stanno aiutando a proteggere questi uccelli rari nella speranza che un giorno guadagnino più soldi con il turismo.


Il giacinto è ora ufficialmente elencato nella USFWS Endangered Species Act (EN) Circa 1500-6.500 Ara  giacinto rimangono allo stato brado.


di Andre Baertschi .. (grazie a Belal Moheb Parrots Park)
Copyright: Andre Baertschi.
Traduzione del testo:Marco Cotti.


venerdì 25 ottobre 2019



Il “Social-Media” possono essere una “STRAFIGATISSIMA COSA”

perché ognuno di noi può essere ciò che vuole, un po' come i " Cosplay": uomini e donne che vestono i panni dei loro eroi dei fumetti e dei cartoons  e li praticano nella vita reale.
Dietro ad uno schermo possiamo essere ciò che vogliamo apparire, ciò che vorremmo essere nella vita reale, ecco allora che alcuni mescolano la realtà Social con la dura verità del quotidiano.

Alcuni hanno il fascino della divisa, del potere e... voilà ecco che arriva quella che indossa la divisa del maggiore della Finanza, inizia ad elargire consigli, partorire  statuti, tutti devono sottostare alla sua parola altrimenti.....altrimenti si è disagiati.

 Alcuni vorrebbe essere biologo, etologo, veterinario e... Voilà ecco che appare LUI ed inizia a scrivere relazioni da presentare nelle aule dei tribunali, peccato che poi il giudice le guarda, le legge attentamente,  guarda la firma in calce, controlla  le sue qualifiche e poi....beh poi scuote la testa.

Abbiamo anche i finti coronati: chi vive ancora una sorta di “Italia con la  corona” sogna ancora un  mondo di contesse, di marchesi, di soldi, di  elitè, ma per essere tutto ciò nella vita reale bisogna avere tanti, tantissimi o meglio, un fiume di soldi.

Tanti soldi reali perchè purtroppo i soldi del Monopoli nella Vita Reale  valgono tanto quanto le vostre vite nella “Vita Regale”.

Io preferisco essere ciò che sono ovunque, in ogni momento, in ogni istante con  le mie debolezze, la mia forza di vivere,  sempre, dimostrando sui Social cosa sono nel quotidiano.






Rimango ciò che ero, ciò che sono sempre stato, ma sempre per pochi.

Buon Volo

martedì 22 ottobre 2019

L'Europa ha un problema con i parrocchetti.





Altro articolo che tratta l'argomento pappagalli e parrocchetti sempre più presenti in alcuni territori europei...


Le soluzioni che si prospettano non sono semplici ne tanto meno facilmente attuabili, avranno un costo abbastanza elevato alla società, ma sopratutto qualsiasi sia la scelta fatta chi ne subirà la decisione finale saranno sempre loro.
Una maggior consapevolezza e responsabilità  ieri, avrebbe evitato ora di dover fare scelte molto dure oggi.

lunedì 21 ottobre 2019

Video del Raduno Nazionale di Volo Libero Italy a Trevignano Romano.



VIDEO
LE FIGURINE SPECIALI

sono quelle persone che spacciano la figlia per PM ed altro non era che una semplice tirocinante, o peggio si spaccia per mesi per una Maggiore delle Finanze in forza a Torino per poi scoprire essere stata badante del marito e prima ancora una sfilza di lavori, ovviamente tutto tranne che nella G.di F.

A te viene facile fare la parte della “Figurina Speciale”, ti viene talmente facile che riesci essere credibile fin troppo, tanto

credibile anche all’oste marchigiano che per leccarti quella parte del corpo che si siede sulla tavolozza del cesso ha confermato sui Social cose mai viste.
Persone come te possono solo essere delle “Figurine Speciali” che si mescolano ad altre figurine di comparsa ed è bene sia così, l’ottone per un periodo potrà anche brillare ma non sarà mai oro.

Ci vuole coraggio da vendere esserci ancora.

Continua Essere una “Figurina Speciale” sul Mondo Social, che ad essere una “Figurina normale” sul Mondo Reale per te è impossibile......

sabato 19 ottobre 2019

L'amore trionferà sempre.
Il tempo porterà alla luce tutta la verità.
Il sipario con amarezza verso la cattiveria chiuderà per sempre le illusioni di credersi Dio sulla Terra.
Kirù sa aspettare per avere un futuro definitivo verso chi lo ama realmente.
L'egoismo e la superbia fanno morire lentamente l'ignoranza.

FORZA KIRU'
Questo è un post inserito sui Social lo scorso agosto da Gianluca Mancuso, mai furono così veritiere queste parole bastava solo pazientare, attendere che la verità venisse alla luce
era sufficiente attendere, attendere ed aspettare che la verità prendesse forma 
che gli attori si esponessero in tutte le loro false verità.
Abbiamo scoperto e conosciuto una "finta finanziera" che tutto tranne amava Kirù
 una educatrice che per interesse ha montato la storia dello scambio
 Kirù con Giove
dei giullari  che spammavano ovunque le loro vomitevoli falsità.

A TUTTI VOI DEDICO QUESTE PAROLE:

Non aspetto nessun cadavere
su nessuna sponda
perchè non me ne frega un cazzo della fine che fanno chi non mi vuole bene
ho altro per cui valga la pena attendere
sorrisi nuovi
cuori accesi
occhi buoni






Queste Ara sono  state addestrate con pazienza e rigore
non cercare di far volare il tuo pappagallo senza essere 
stato formato  da un professionista.










Il tempo non è vero che aiuta,
infatti è l'unita di misura delle condanne.










I veri amici forse non sono la penna 
per scrivere felicità,
ma spesso si rivelano la gomma per cancellare la tristezza.








venerdì 18 ottobre 2019


Tutte le persone
che incontriamo nella vita
ci insegnano qualcosa.
Alcuni a non essere come loro.

Questo giro io ho imparato  ancora una volta 
che non mi devo fidare
di ciò che dicono essere.

Da finta Maggiore delle GdiF, paladina dei più deboli,
a bugiarda seriale, pronta a tutto pur di raggiungere 
i suoi biechi obiettivi.

CATTIVI SI NASCE NON SI DIVENTA.




giovedì 17 ottobre 2019


La satira, quella elegante che fa sorridere...


Eccoci ritratti in versione Addams che come dice la trama




 "La famiglia sembra essere solo una singola branca di sopravvisuti dal più vasto clan degli Addams originario. 

Molti altri famigliari sono sparsi per tutto il mondo" .

E che dire del motto della famiglia "sic gorgiamus allos subjectatos nun (con delizia banchettiamo di coloro che vorrebbero assoggettarci)".
Mitici!

mercoledì 16 ottobre 2019

Ara Catalina

Il "meticciamento" tra due....
specie che si trovano allo stato selvatico, Ara Ararauna ed Ara Macao.


Nell'ultimo decennio sempre più "meticciamenti"si trovano in commercio, sono ovviamente soggetti fertili che possono a loro volta essere inseriti nella riproduzione ottenendo colorazioni di piumaggio ancora diversi.










Tutti  in trasferta al mare per una iniziativa lodevole
Pirati e Sirene sul Galeone

Lunedì 14 Ottobre 2019: giornata di svago dedicata ai bambini che per malattia o problematica sociale stanno vivendo un momento di disagio organizzata dalla società di mutuo soccorso Polizia Municipale di Genova.
Presso il veliero Neptune del porto Antico i pirati malandrini arrivati dal Gaslini si sono dati battaglia ospitati dal comandante Jedda Fayçal, accompagnati da musica di Luca Storace dei Buio Pesto e dall'allegria del grande mago Marti Magi.

In esclusiva su GenovaSuperba le immagini della giornata:



                                                       video

martedì 15 ottobre 2019

Visita a Dust in Biosfera a Genova

Video






Nei giorni scorsi ho postato qualcosa riguardo la PDD: nulla di scientifico perché quello lo lascio fare a chi lo dovrebbe fare per lavoro. Un famoso veterinario aviare però mi ha contestato la forma, ma non il contenuto, ha corretto un errore di battitura da Chlamidia a "Clamidia oppure Chlamydia". In soldoni, ciò che ho scritto in modo molto semplice e comprensibile a tutti, é ciò che i "compagni-umani" dei nostri amici pappagalli dovrebbero sapere.

Io da quel famoso e bravissimo professionista social sto attendendo da anni il numero di tibie fratturate a causa del percorso di addestramento con il cordino, forse non arriveranno mai perchè non ha alcuno studio tra le mani e quasi certamente NON esiste alcun dato scientifico in letteratura.



      Interessante invece l'analisi scritta da un suo collega molto presente sui Social, ovvero,  che l'impennarsi di questa malattia sui pappagalli in Italia sia dovuto allo svolgersi dei raduni che regolarmente si tengono sul territorio: sarà mica perché lei collabora con una educatrice che non organizza raduni e quindi non vanno bene?😜😜😜

 Dottore, io ai raduni ci vado e spesso sono presenti anche suoi colleghi meno Social.Le posso assicurare che voliamo in spazi molto aperti, i pappagalli raramente vanno a contatto tra loro, non ci sono scambi di liquidi corporali, ogni proprietario si gestisce sulla propria spalla o posatoio i propri animali e soprattutto non fanno orgie in auto. Da sempre si organizzano AL CHIUSO Papparaduni, mostre, mostre-scambio che sono decisamente molto più pericolose per il contagio di un raduno in uno spazio aperto, é corretto?

Scrive bene quando riporta che "noi Medici Veterinari con le M e le V maiuscole dobbiamo fare informazione anche", ma  creare allarmismo Social NO, quella è  altra cosa; quando si informa si crea cultura, interesse, si rende un “Compagna-Umano” cosciente dei rischi e dei benefici, attraverso la conoscienza lo si mette nelle condizioni di decidere e prendersi le proprie responsabilità. Creare terrorismo ha l’obiettivo di instillare la paura e, nel vostro caso, per vendere prestazioni spesso molto costosi.

A tal proposito mi viene alla memoria  un suo collega blasonato che faceva in scala le biopsie testicolari negli allevamenti dove era bassa la fertilità per identificare orchiti fantasma. Risultato per trovare l'uno per mille di maschi con l'orchite faceva venire l'orchite agli altri 999. La fertilità rimaneva invariata, ma nel frattempo vendeva esami e biopsie....



I veterinari con le “V” e le “M” maiuscole, NON sono coloro che cazzeggiano sui Social cercando di parare il fondo schiena alle “Finte Maggiori”, ma sono coloro che entrano in ambulatorio e a testa bassa curano, fanno diagnosi e raccontano la verità scientifica in modo semplice e comprensibile a tutti.


Buon Volo

Genova per il Sociale
Lunedì 14 ottobre 2019



Video






lunedì 14 ottobre 2019

PIRATI E SIRENE SUL GALEONE
giornata dedicata ai bambini






Noi eravamo con i bambini che per malattia o problematica sociale stanno vivendo un momento di difficoltà.








Un grazie agli associati di "Pappagalli in Volo" 
che hanno aderito a questa manifestazione.

domenica 13 ottobre 2019

Nella Vita si incontrano molte persone, alcune passano e non lasciano nulla, altre passano ti pugnalano alle spalle ti fanno soffrire, ma sai che ne uscirai più forte di prima.

Poi incontri delle persone che credi ti vogliano essere amiche, ma sono solo li per osservare, scrutare, raccontarti di essere dei "Maggiori della Fufa", ti accorgi poi che in realtà ti sono state vicine solo per avere l'opportunità di essere un altro da far soffrire.




Poi però esistono gli amici veri, quelli che non chiedono, non vogliono sapere, non fanno domande, a loro non serve chiedere basta osservare, guardarti per capire.
Loro non vestono di rosa, non sono biondi....non ti girano le spalle.





VIDEO


GRAZIE AMICI

Conosciamo i pappagalli a Mezzana Biglia -PV-


Un grazie a tutti gli associati di:

             "Pappagalli in Volo"

che hanno aderito alla manifestazione e all'amministrazione del Comune di Mezzana Bigli per averci offerto la possibilità di far conoscere i nostri "Compagni-di-Vita".